Anche Zolezzi tra i deputati M5S sospesi 5 giorni

La protestadi Alberto Zolezzi

Bagarre davanti alla commissione Finanze sui mutui casa. Il parlamentare mantovano: "Felice di aver diveso la casa degli italiani"

MANTOVA. Quarantadue deputati M5S sono stati sospesi per 5 giorni dai lavori della Camera. Lo ha deciso l’ufficio di presidenza di Montecitorio. I 5 Stelle hanno ricevuto questa sanzione perchè responsabili del blocco dei lavori delle Commissione Finanze lo scorso 2 marzo, blocco di protesta contro il decreto Mutui.

Alla fine le sanzioni sono state votate da tutti, eccetto 4 astensioni dei 5 Stelle e del leghista Caparini. Tra i deputati sospesi anche il mantovano Alberto Zolezzi: «Il 2 marzo in Commissione finanze della Camera abbiamo sollevato il grave problema del rischio di dover svendere la casa alle banche dopo sole 7 rate di mutuo ritardate o non pagate, senza passare dal tribunale, provvedimento sulla gestione dei mutui giunto in Commissione da parte del Governo come schema di decreto legislativo. La protesta con i cartelli è stata sanzionata nell'ufficio di presidenza con 5 giorni di sospensione dai lavori parlamentari per i parlamentari M5S, fra cui il sottoscritto. Siamo ben contenti di aver difeso la casa degli italiani, dopo le proteste (proseguite di fronte al Ministero delle finanze) il testo dello schema di decreto è stato modificato aumentando le rate a 18. Attendiamo il testo definitivo del provvedimento che arriverà alla Camera a breve».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Commozione in campo a Casalpoglio: un minuto di silenzio e fiori per Dimitri

La guida allo shopping del Gruppo Gedi