Via al processo a Mantovani: «Vorrei tornare in giunta»

Mario Mantovani

L'ex vicepresidente della Regione: "Credo di essere pronto a rifare l'assessore". Udienza rinviata al 29 giugno

MANTOVA. «Credo di essere pronto a rifare l'assessore, visto che mi hanno sottratto questa carica. Se Maroni ha coraggio lo fa perché sono assolutamente innocente». Mario Mantovani, ex vice presidente della Regione ed ex assessore alla sanità, imputato a Milano nel processo con rito immediato in cui risponde di corruzione, concussione e turbativa d'asta, non vedeva l'ora di lanciare la proposta al governatore lombardo. E la proposta è stata lanciata, fuori dall'aula, al termine dell'udienza di oggi, rinviata al 29 giugno, in cui hanno chiesto di essere parte civile Regione Lombardia, il comune di Arconate con il nuovo sindaco e successore di Mantovani, Andrea Colombo, il ministero delle Infrastrutture e Trasporti, l'Agenzia Tutela della salute nata al posto delle 3 Asl milanesi. «Sono convinto - ha aggiunto - non ci siano ragioni sufficienti affinché Regione e Comune di Arconate possano essere ammesse come parte civile».

In un'aula gremita di cittadini di Arconate, i Mantovani boys come qualcuno li ha soprannominati, arrivati al Palagiustizia per dare sostegno al loro ex sindaco, il processo ha visto solo la formalizzazione delle richieste di parte civile. Oltre alle istituzioni come la Regione, il Comune della Brianza, il Ministero, in relazione alla presunta gara pilotata per il trasporto dei dializzati vogliono essere parte civile anche la ex Asl ora Ats Milano, Cooperativa trasporti sanitari Cts, Croce Amica One Italia e Sos Novate. Sulle istanze la difesa, rappresentata dagli avvocati Guido Calvi e Roberto Lassini, ha chiesto i termini per esaminarle e i giudici della quarta sezione penale del Tribunale hanno rinviato al 29 giugno e preannunciato che da settembre in linea di massima il dibattimento verrà celebrato ogni mercoledì. Mantovani, a chi gli ha chiesto se fosse amareggiato ha risposto: «Amareggiato è una parola di rito. Posso dire che la mia vita è cambiata senza ragione».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Beethoven secondo Alexander Lonquich al Teatro Sociale di Mantova

La guida allo shopping del Gruppo Gedi