Beve una Coca Cola e diventa portabandiera degli azzurri agli Europei

Michele Pantani, il 15enne di Curtatone vincitore del concorso Lidl-Coca Cola

Michele, 15 anni, calciatore della Nac, vince il concorso. Lunedì sarà protagonista della cerimonia ufficiale all'esordio della Nazionale

CURTATONE. Un colpo di fortuna, di quelli che non capitano a tutti nella vita. Michele Pantani, un ragazzo di quasi 16 anni di Curtatone, parteciperà insieme ad altri tre giovani come portabandiera della nazionale alla cerimonia ufficiale di apertura della prima partita dell'Italia agli Europei.

Un'opportunità unica avuta con la vincita del padre, Marco, al concorso dei supermercati Lidl e di Coca-Cola “Diventa portabandiera della nazionale italiana". Il regolamento del concorso era semplice: nei mesi scorsi, acquistando almeno quattro lattine da 500ml di Coca-Cola Regular, era possibile partecipare all'estrazione di un viaggio in Francia per far assistere un ragazzo o ragazza di età compresa tra i 15 anni e i 17 anni ad un incontro della nazionale italiana durante gli Europei di Calcio 2016 e farlo partecipare alla cerimonia ufficiale all'interno dello stadio in qualità di portabandiera.

«Con lo stesso scontrino puoi partecipare una sola volta - si leggeva tra le indicazioni del concorso, ancora pubblicato online -. Eventuali partecipazioni successive alla prima saranno possibili solo con scontrini diversi». Per la famiglia Pantani però non è stato necessario comprare altre lattine, ed è bastato un solo scontrino e un acquisto minimo per avere la vittoria in tasca. Michele ha così potuto preparare la valigia con cui volerà in Francia per andare alla partita di esordio degli azzurri, lunedì alle 21 contro il Belgio, allo Stade de Gerland di Lione.

«Quando ho saputo dell'apertura del concorso della Coca-Cola, che di solito viene fatto ogni due anni, sono andato in un supermercato Lidl apposta per partecipare, sperando di vincere per mio figlio - racconta il papà Marco - L'acquisto doveva essere di minimo quattro lattine, ed è stato quanto ho deciso di comprare. Dopodiché, seguendo le istruzioni, ho mandato i dati dello scontrino al sito ufficiale». Tra la fine di aprile e i primi di maggio l'arrivo della bella notizia, il regalo di un sogno per il quindicenne.

«Ho ricevuto una mail in cui si diceva che avevo vinto e che mio figlio sarebbe stato tra i portabandiera al primo incontro dell'Italia - prosegue -. A queste cose non ci si crede mai subito quando succedono, ma ho capito che era vero quando successivamente mi hanno contattato al telefono per spiegare tutto e per chiedere l'autorizzazione a coinvolgere un minorenne». Michele Pantani è appassionato di calcio, gioca nella Nac Curtatone e ha appena finito il campionato, a settembre inizierà il terzo anno all'istituto superiore D'Arco nel settore comunicazione e immagini, infatti tra i suoi hobby c'è la creazione di video per un canale YouTube creato e seguito insieme ad altri amici coetanei. La partenza per la Francia è prevista per domenica mattina, e il ritorno per martedì.

«I ragazzi selezionati in tutta Italia sono stati solo quattro, i posti messi a disposizione dal concorso, ed oltre a Michele ce ne saranno altri tre. Partiranno da Malpensa e non ci sarà alcuna spesa per le famiglie. L'organizzazione della Uefa è molto seria, e hanno già comunicato che i portabandiera non potranno parlare con i giocatori e nemmeno toccarli, regole forse necessarie dal momento che saranno molto vicini».

Elena Caracciolo

Video del giorno

Vita e opere dell'arpista Clelia Gatti nel video girato al cimitero di Mantova

La guida allo shopping del Gruppo Gedi