In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Baby vandali a scuola: il Comune li fa lavorare

Il sindaco li ha rimproverati e invitati a partecipare ad un progetto di lavori socialmente utili per ripagare il danno

1 minuto di lettura

BORGO VIRGILIO. Piccoli vandalismi, ma continui, fastidiosi e costosi. Giovedì 30 giugno, l’ennesimo caso. La preside del Comprensivo chiama il sindaco Alessandro Beduschi per avvisarlo che alcuni ragazzi hanno piegato la rete di recinzione della scuola elementare di Cerese e sono entrati nel cortile per bere dal rubinetto interno.

Il sindaco, accompagnato dalla polizia locale, è andato subito sul posto ed ha trovato i cinque ragazzini ancora nel cortile. Non verranno denunciati, non saranno presi provvedimento contro di loro. Il sindaco però li ha rimproverati ed invitati a breve a partecipare ad un progetto di lavori socialmente utili per ripagare il danno.

«Sono già alcune settimane che subiamo piccoli vandalismi, niente di grave, ma gesti fastidiosi che pesano comunque sulla comunità. Così ora faremo ripagare chi danneggia, lavorando per il Comune», conclude Beduschi.

I commenti dei lettori