Musica per Kramer. La serata fa il pieno di applausi

Le Gio's Sisters (foto Alessia Lodi Rizzini)

Nona edizione del premio per celebrare il famoso musicista Gorni Kramer: i due vincitori ex aequo sono il clarinettista, direttore d' orchestra, arrangiatore e compositore Paolo Tomelleri e il pianista Fabrizio Bernasconi, entrambi di Milano

RIVAROLO MANTOVANO. Come nella tradizione del Premio Kramer, giunto quest'anno alla nona edizione, tutto si è svolto all'insegna della musica con la emme maiuscola per celebrare la memoria di una delle maggiori figure musicali italiane del ventesimo secolo: il maestro Gorni Kramer.

Un tempo capriccioso, che nelle ore precedenti aveva alternato sole e nuvole, non ha guastato lo svolgimento della serata di premiazione che si è tenuta nel giardino della Cassa Rurale ed Artigiana di Rivarolo mantovano. La cerimonia-spettacolo, organizzata dalla Fondazione Sanguanini e dal Circolo del Jazz Roberto Chiozzini di Mantova, con la partecipazione della Pro Loco, degli “Eredi del Maestro Kramer”, della Bcc di Rivarolo Mantovano e il patrocinio del Comune di Rivarolo e della Provincia, ha preso il via alle 21.30, presentata da Francesco Bresciani.

Il presentatore, dopo i ringraziamenti di rito, ha invitato ad esibirsi il gruppo Gio’s Sisters - vocal trio & swing band composto dalle voci di Marika Pontegavelli, Rosa Alberini e Fulvia Gasparini, accompagnate dal pianoforte di Luca Savazzi, dalla chitarra di Marco Braga, dalla tromba di Matteo Pontegavelli, dal contrabbasso di Giacomo Marzi e dalla batteria di Gregorio Ferrarese, i quali, tra calorosissimi applausi hanno eseguito i brani “Buonasera signorina”, “Tulipan”, “C'è un uomo in mezzo al mare”, “Baciami piccina”, “Un bacio a mezzanotte”, “Sing sing sing”, “Camminando sotto la pioggia”, “Sassolino nella scarpa”, “Bei mir bist du schon”, “Bellezza in bicicletta” , “Bartali” e “Ultimissime”.

Al termine della prima parte è seguita la vera e propria cerimonia di premiazione, nata nel 2004 su iniziativa del circolo del jazz Roberto Chiozzini e dell'assessorato alla cultura della Provincia. Francesco Bresciani, quindi, ha convocato per la premiazione i due vincitori ex aequo:il clarinettista, direttore d' orchestra, arrangiatore e compositore Paolo Tomelleri di Milano e il pianista Fabrizio Bernasconi, pure lui di Milano, ai quali è stata consegnata una targa artistica raffigurante il logo del premio e la personalizzazione.

Premio Gorni Kramer: i vincitori

Subito dopo è stato invitato il premio Kramer 2005 Emilio Soana, altro vanto rivarolese della musica, con il quale i due vincitori hanno eseguito, tra gli scroscianti applausi, alcuni brani di Kramer: “Tomorrow night”, “In un vecchio palco della Scala”, “La mia donna si chiama desiderio”, “Donna”, “Un giorno ti dirò”, “O baby it’s me”. La fase finale della serata ha visto di nuovo il gruppo Gio’s Sisters.

In una serata dalle note pre belliche e post belliche, oltre ad un pubblico che si è lasciato trascinare dal fascino di qualche anno fa, erano presenti, tra le 250 persone, il vice presidente della provincia Francesca Zaltieri, il sindaco Massimiliano Galli con l'assessore Enrico Guarneri, il presidente della Fondazione Sanguanini Angelo Strina e il consigliere della fondazione Chiara Lodi Rizzini.

 

Video del giorno

Atletica, veloce come un'automobile: l'allenamento del campione europeo dei 60 metri

La guida allo shopping del Gruppo Gedi