I volontari della Cri in visita in Germania

"Non è più solo una questione di rappresentanza, per la Cri di Castiglione delle Stiviere e la Drk di Leutkirch, ma è un forte legame di grande amicizia che lega i volontari delle due società di soccorso consorelle"

CASTIGLIONE. Sono ventitré i volontari della Croce Rossa Italiana di Castiglione che, insieme alla presidente Maddalena Negri, hanno partecipato quest’anno alle celebrazioni a Leutkirch, città gemellata con Castiglione. L’occasione è stata quella di festeggiare la fine dell’anno scolastico, che a Leutkirch ogni anno coincide con la Kinderfest, una quattro giorni di ricca di eventi e celebrazioni, fin dal lontano 1808, anno della sua nascita.

Ma non si festeggiava solo questo a Leutkirch im Allgäu, nei giorni di visita della delegazione aloisiana: domenica 17 luglio, infatti, c’è stata la celebrazione dei 1.250 anni di fondazione della città di Leutkirch, con una seguitissima sfilata di oltre cento carri e gruppi a piedi per le via della città. Il giorno seguente i volontari della Cri di Castiglione sono stati accompagnati dai colleghi tedeschi, a visitare un bellissimo castello e una azienda che produce prodotti bio, nella regione dell’Algovia.

«Non è più solo una questione di rappresentanza, per la Cri di Castiglione delle Stiviere e la Drk di Leutkirch, ma è un forte legame di grande amicizia che lega i volontari delle due società di soccorso consorelle. Un’amicizia che va ben aldilà delle parole e della conoscenza delle lingue tedesca e italiana, è questo un sentimento che passa attraverso i sorrisi, gli abbracci, i gesti e gli sguardi. Il grande valore di esserci e di condividere insieme esperienze», afferma Maddalena Negri.

Video del giorno

Mantova-Renate, soddisfatto mister Lauro: "Buona prova dei miei"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi