«Finalmente un bando per i patatari»

Confcommercio accoglie positivamente la notizia del bando comunale per i posteggi isolati occupati oggi dai cosiddetti "patatari" come anche da venditori di prodotti agricoli e fiori

MANTOVA. Confcommercio accoglie positivamente la notizia del bando comunale per i posteggi isolati occupati oggi dai cosiddetti "patatari" come anche da venditori di prodotti agricoli e fiori. «Ogni azione che punta a regolamentare il commercio su area pubblica, da sempre esposto al fenomeno dell'abusivismo, ci trova favorevoli - sottolinea il direttore Nicola Dal Dosso -. Valutiamo in termini positivi sia la messa a bando dei posteggi che l'individuazione di una loro collocazione precisa, oltre all'introduzione di limiti orari. Da molto tempo sottolineiamo i danni prodotti da chi esercita il commercio ambulante in maniera abusiva, come ad esempio nella vendita dei fiori, a danno degli operatori in regola e anche degli stessi clienti, cui vengono venduti prodotti di scarsa qualità».

Una regolamentazione quindi attesa in vista del regolamento su sagre e fiere che i Comuni mantovani dovranno approvare entro il 30 novembre, che «sarà decisivo per mettere ordine nel settore della somministrazione di alimenti e bevande». A questo proposito Confcommercio si rende disponibile «come interlocutore delle amministrazioni in virtù della propria competenza e rappresentatività».

La guida allo shopping del Gruppo Gedi