Strada Cisa al buio da giorni. Protestano i commercianti

Da quanto si è appreso dal titolare dell'autoscuola, Gianluca Muti, situata in via Giacomo Leopardi al civico 2/4, sembra che la zona sia priva di illuminazione da quando sono state installate e provate le luminarie di Natale

PORTO MANTOVANO. Da un paio di giorni, l’ex statale Cisa che attraversa Porto Mantovano, dall'impianto semaforico situato nei pressi del municipio a quello dello svincolo per Montata Carra è priva di illuminazione pubblica. Pazienza di giorno ma per i commercianti, il fatto di restare al buio, non piace molto, soprattutto in termini di sicurezza.

Inoltre la strada provinciale è costeggiata da una pista ciclabile con intersezioni verso le attività commerciali e che in passato, purtroppo, è stata anche teatro di brutti incidenti e dunque non potendo essere illuminata, nelle ore serali, la fa diventare ancora più pericolosa. Da quanto si è appreso dal titolare dell'autoscuola, Gianluca Muti, situata in via Giacomo Leopardi al civico 2/4, sembra che la zona sia priva di illuminazione da quando sono state installate e provate le luminarie di Natale. «Non so cosa sia successo - ha detto Muti - ma da due giorni tutta la zona è al buio. Qui c'è un bar, una farmacia e supermercato e di sera, non si vedono neppure le persone che percorrono la ciclabile. Probabilmente è saltata qualche centralina. Dopo che sono state messe le luci di Natale evidentemente sono state effettuate delle prove d'accensione che hanno determinato problemi alla linea elettrica che alimenta i lampioni». (m.p.)

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Emergenza siccità, anche il lago di Braies si ritira: la siccità ridisegna il 'paesaggio da cartolina'

La guida allo shopping del Gruppo Gedi