Ucciso a Milano l'attentatore di Berlino

Anis Amri ha urlato Allah Akbar. Era appena arrivato da Parigi. Ha sparato agli agenti non appena gli hanno chiesto di esibire i documenti