Calabrone killer, è già allarme

Caccia le api e distrugge i frutteti: alcuni esemplari catturati nel rodigino

RODIGO. Gli apicoltori mantovani lanciano l’allerta vespa velutina. Alcuni esemplari di questo calabrone originario del sud est asiatico sono stati catturati negli scorsi mesi a Bergantino (Rovigo), vicino al confine con la nostra provincia. Si tratta di un devastante nemico delle api nostrane: «La vespa velutina caccia le api davanti agli alveari – spiega la dottoressa Laura Bortolotti, del Crea (consiglio per la ricerca in agricoltura) – e le uccide per nutrire le proprie larve. Il problema nasce dal fatto che l’ape asiatica (Apis cerana) nel tempo ha perfezionato comportamenti validi per contrastare gli attacchi della vespa velutina, mentre la nostra ape (Apis mellifera ligustica) non riesce a difendersi adeguatamente e negli alveari assediati dal calabrone asiatico le api smettono di uscire per raccogliere nettare e polline con conseguente progressivo indebolimento della famiglia che può portare a perdite degli alveari anche del 50%».

La dottoressa terrà un incontro divulgativo sabato, alle ore 14.30, all’istituito Strozzi di Mantova. La velutina potrebbe causare danni anche diretti all’agricoltura per l’attacco ai frutti in maturazione portato dagli esemplari adulti. Non va assolutamente sottovalutata la pericolosità della vespa asiatica anche nei confronti dell’uomo e degli animali: soprattutto in prossimità del nido (che spesso è in zone urbane) l’attacco del calabrone asiatico può essere particolarmente violento. Per questo si consiglia alla popolazione, nel caso di avvistamenti, di avvisare l’associazione Apicoltori Mantovani (info@apicoltorimantova.it), presieduta da Maria Gardinazzi, che si sta attivando per mettere a disposizione una rete di apiari distribuita in tutto il territorio provinciale nei quali con l’ausilio di specifiche trappole verrà monitorata costantemente l’eventuale avanzata del calabrone asiatico anche nel territorio virgiliano, al fine di individuarne i nidi ed attivarne tempestivamente le possibili relative forme di eradicazione (dad)

Video del giorno

Foggia, la gioia di Francesca per i primi passi con l'esoscheletro bionico con cui può tornare a camminare

La guida allo shopping del Gruppo Gedi