La Cittadella dal 19 marzo in edicola con Avvenire

Giunto al suo 72esimo anno di vita (il primo numero è uscito l’8 luglio del 1945, ad appena poche settimane dalla fine della guerra mondiale), il settimanale cattolico diocesano La Cittadella cambia...

Giunto al suo 72esimo anno di vita (il primo numero è uscito l’8 luglio del 1945, ad appena poche settimane dalla fine della guerra mondiale), il settimanale cattolico diocesano La Cittadella cambia radicalmente formula. Dal 19 marzo uscirà infatti come supplemento del quotidiano della Cei (Conferenza episcopale italiana), Avvenire, nell’edizione domenicale. Una scelta che trae origine dalle generali difficoltà della stampa cartacea (gli abbonati erano oggi meno di 1.400) e alla quale la stessa Cei aveva da tempo posto attenzione invitando i settimanali cattolici italiani a fare sinergie.

«Molti, anche in realtà importanti, sono già chiusi – spiega il direttore Paolo Lomellini –. Per noi questa opportunità significa raggiungere tutte le edicole provinciali, oltre a mantenere il tradizionale invio postale». La Cittadella uscirà nel formato di Avvenire (il più grande oggi in Italia) mantenendo la linea editoriale attuale legata ai temi locali della chiesa mantovana. Gli abbonati riceveranno a costo inalterato Avvenire e Cittadella mentre la singola copia (oggi 1,20 euro) sarà quella del quotidiano cattolico (1,50 euro).(fr.r.)

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Kharkiv, combattenti issano la bandiera ucraina nel villaggio liberato di Borivska Andriivka

La guida allo shopping del Gruppo Gedi