Smog al limite. E il meteo non aiuta l’aria

Mantova sul filo dei 50 microgrammi per metro cubo, valore limite per la concentrazione media giornaliera di polveri sottili

MANTOVA. «Accettabile»: l’indice di qualità dell’aria di martedì (ultimo dato disponibile) colloca Mantova sul filo dei 50 microgrammi per metro cubo, valore limite per la concentrazione media giornaliera di polveri sottili. Lo smog che avvelena il catino della Pianura Padana. Il dato riporta la situazione a un valore accettabile dopo due giorni arancioni, il colore dell’aria mediocre: sabato, con una concentrazione di 55 microgrammi per metro cubo, e domenica, con un’impennata a 59.

Intanto Arpa Lombardia prevede condizioni meteo «da neutre a favorevoli» all’accumulo d’inquinanti per di oggi, «variabili nel corso della giornata di giovedì in concomitanza con un aumento della ventilazione pomeridiana in pianura». E nuovamente favorevoli all’accumulo nella giornata di venerdì. Niente pioggia nel nostro lembo di pianura (qualche goccia, debole, potrebbe bagnare la parte sudoccidentale della Lombardia). La conta dei giorni in apnea è cruciale perché dopo il settimo giorno di superi consecutivi scattano in automatico le misure di primo livello contenute nel protocollo regionale per la qualità dell’aria (al quale hanno aderito i Comuni di Mantova, San Giorgio e Bigarello). Misure che stoppano la circolazione degli Euro 3 diesel senza filtro antiparticolato.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Dalla Germania a Mantova pedalando sulle velomobili

La guida allo shopping del Gruppo Gedi