Casaloldo, il don benedice dalla piattaforma

Il gesto sacro impartito dall’alto ad agricoltori e trattori sul sagrato

CASALOLDO. La benedizione arriva dal cielo. Nella domenica dedicata al Ringraziamento don Alberto Buoli con i suoi chierichetti, al termine della messa, è uscito in piazza Matteotti ed in sicurezza è salito su un particolare pulpito, una piattaforma telescopica che lo ha portato a diversi metri d’altezza. Da qui ha impartito la sua benedizione dall’alto agli agricoltori, ai loro trattori, agli attrezzi agricoli e perfino ai camion, pervenuti davanti alla chiesa sin dalle prime ore del mattino.

«Una giornata di vero ringraziamento per i frutti ottenuti dalla terra e per chiedere la benedizione sui nuovi lavori, nonché su quelli segnati oggi più pesantemente dalla crisi economica - commentano gli agricoltori - forse oggi, con la crisi che ancora minaccia la sopravvivenza stessa di tante nostre attività produttive, ci si potrebbe domandare se abbia ancora senso una giornata del ringraziamento per il lavoro. Ma non è forse logico e bello che vi sia una giornata in cui ci ricordiamo della nostra fatica e della nostra vita?».

Al termine della messa sono stati donati dei cesti offerti dai produttori e dalle famiglie delle varie frazioni del paese, mentre dopo la benedizione dal cielo, gli agricoltori hanno offerto a tutti l’aperitivo in oratorio, è seguito il lungo corteo i trattori che si è concluso verso il ristorante in un momento conviviale di festa. (a.g.)

La guida allo shopping del Gruppo Gedi