Sterilgarda a giudizio. Usò fatture fasulle di 4 società sportive

Imputato il patron dell’azienda alimentare di Castiglione. Nel mirino del Fisco le sponsorizzazioni al tennis tavolo

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE. Primo Ferrari, presidente della Sterilgarda, è stato rinviato a giudizio con l’accusa di aver utilizzato fatture emesse da Asd Tennis Tavolo e da altre società ad essa collegate, relative ad attività sportive che non si sarebbero mai svolte.

L’importo contestato dall’agenzia delle Entrate che ha fatto scattare l’inchiesta è di 500mila euro, lo 0,2 per cento dell’intero fatturato dell’azienda alimentare di Castiglione delle Stiviere. Il rinvio a giudizio è stato deciso mercoledì mattina dal giudice per le indagini preliminari Matteo Grimaldi su richiesta del pubblico ministero Giacomo Pestelli che ha condotto l’indagine.

La prima udienza è stata fissata per il 17 marzo. Il periodo contestato dall’agenzia delle Entrate è il 2010. È in quell’anno che l’azienda alimentare castiglionese avrebbe utilizzato quelle fatture allo scopo di sponsorizzare.

L’avvocato Laura Toniato del foro di Mantova, che difende il patron di Sterilgarda, oggi 93enne, coadiuvata dal collega Mauro Gavioli, è già pronta a dar battaglia.

«L’accusa contesta d’aver utilizzato fatture non corrispondenti ad attività sportive effettivamente svolte. Ma proprio in quell’anno, il 2010, l’allora società sportiva Tennis Tavolo ha partecipato ai campionati europei ad Istanbul in Turchia e alle olimpiadi giovanili a Singapore, oltre a numerose altre attività.

Gli stessi quotidiani hanno testimoniato giornalmente di queste attività. Aggiungo inoltre che nessun accertamento in sede fiscale finora è divenuto definitivo ».

L’accusa mossa al numero uno di Sterilgarda è di dichiarazione fraudolenta mediante fatture inesistenti emesse da soggetti terzi allo scopo di abbattere i costi.

Fatture emesse da quattro associazioni sportive sponsorizzate: l’Asd Tennis Tavolo con altre tre collegate che gestiscono le squadre giovanili.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

La schiscetta. Verdure d'autunno per la pausa pranzo: coste e spinaci con formaggio e pinoli

La guida allo shopping del Gruppo Gedi