Festa al carnevale per gli agricoltori pro Amatrice

Standing ovation di tre minuti per i dodici che portarano gli aiuti in trattore: 18 ore di viaggio sfidando terremoto e neve

MOGLIA. Più di un quintale di coriandoli ha colorato il Carnevale dei bambini, a Moglia, con giochi, animazione e premi alle maschere migliori. A scaldarlo anche due momenti dedicati alla solidarietà. Il primo con un ospite che tanto ha fatto nei giorni del terremoto per Moglia: Teresa Dal Degan di Verona, impegnata in Madagascar in una scuola destinataria di una donazione del "Campino del prete".

Il secondo intervento, il più applaudito di tutto il Carnevale, con una standing ovation di oltre tre minuti da parte del pubblico: sono stati invitati i dodici giovani agricoltori di Goito e paesi limitrofi che alcune settimane fa, durante i giorni della grande nevicata nelle zone terremotate del centro Italia, sono partiti con 12 trattori con al seguito centinaia di botoloni di fieno e mangime. Il portavoce del gruppo, Gianluca Ballasina ha raccontato con un filmato le varie fasi del viaggio, durato 18 ore sia all'andata sia al ritorno. Il pubblico si è alzato in piedi per un applauso spontaneo che ha emozionato tutti compreso il conduttore della serata Gianni Bellesia. (m.p.)

La guida allo shopping del Gruppo Gedi