In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Le auto storiche invadono i colli mantovani

La gara di regolarità aperta domenica 19 marzo con il via di sindaco e giunta

Antonella Goldoni
1 minuto di lettura

ASOLA. Per la prima volta i rombi di antichi motori hanno invaso le splendide colline moreniche con partenza ed arrivo ad Asola. Domenica 19 marzo, l’Asd Autoconsult di Asola, ha organizzato la competizione Le Colline dei Gonzaga: gara di regolarità riservata ad auto storiche.

La competizione ha visto sulla griglia di partenza, in mattinata,  il sindaco Raffaele Favalli e la giunta con la bandiera del via, davanti alla quale una dietro l’altra, 48 auto d’un tempo sono partite da via Libertà- piazza XX settembre.

Alle 10.45 in punto la competizione è iniziata e ha portato i concorrenti a fronteggiarsi sulle strade di alcuni dei più bei centri dell’alto mantovano e delle colline: da Asola, la corsa si è diretta verso Castel Goffredo, passando per Casalmoro, poi Castiglione delle Stiviere, Solferino, Cavriana. Dopo alcune prove cronometrate nel piccolo borgo di Castellaro Lagusello di Monzambano, si è proseguiti verso Volta Mantovana.

Qui, dopo una breve pausa nella splendida Villa Gonzaga i concorrenti sono ripartiti verso Guidizzolo, Ceresara e Casaloldo. L’arrivo si è spostato dal centro di Asola alla frazione di Sorbara nel tardo pomeriggio con una prova a sorpresa per i partecipanti.

Un circuito di tutto rispetto lungo oltre 135 Km totali comprendente 66 prove cronometrate per i partecipanti. Il tutto reso ancora più affascinante dalla splendida cornice delle Colline Moreniche e dall’atmosfera di suggestivi borghi.

 

I commenti dei lettori