Il tetto dell’ex tribunale è pericolante: scatta l’ordinanza

L'ingresso del palazzo

I due appartamenti nel cortile dell'ex tribunale sono in disuso ma hanno bisogno di interventi urgenti

BOZZOLO. Per fortuna i due appartamenti nel cortile dell’ex tribunale risultano in disuso. Ma hanno bisogno di interventi urgenti. Potrebbero causare lesioni strutturali alle unità abitative confinanti o a persone o cose presenti nelle stesse o nell’area del cortile comune a tutti gli abitanti dell’antica costruzione gonzaghesca.
Ci si è accorti del pericolo quando, il primo febbraio scorso, è stata comunicata l’inagibilità dell’abitazione al primo piano di proprietà della ditta Piccolo Parigi srl, facente parte del complesso residenziale ex tribunale, sito all’angolo tra le vie Matteotti e Bovio.
Le problematiche strutturali interessavano, però, non solo il solaio di copertura al primo piano ma pure il solaio interposto con l’unità immobiliare al piano terra, i cui proprietari più di un anno fa intendevano donarlo al Comune. E il Comune, come a suo tempo riferito dalla Gazzetta, aveva in un primo tempo accettato ma con beneficio di inventario perché il solaio risultava sfondato e aveva chiesto al proprietario del primo piano di intervenire subito sulla copertura.
Da qui l’ordinanza di intervento immediato di messa in sicurezza ai proprietari dell’abitazione al primo piano e in solido a quelli del piano terra. Entro 60 giorni dovranno trasmettere al Comune e alla Sovrintendenza il progetto di recupero.
L’edificio venne costruito tra il 1584 e il 1592 da Vespasiano Gonzaga con l’intento di farne un ospedale per i poveri. Ma il bell’edificio non è mai stato usato a questo scopo. Dopo il 1630 divenne proprietà di don Camillo Gonzaga, caserma sotto gli austriaci (caserma nera), infine sede del tribunale col Regno d’Italia.
Attilio Pedretti
2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Calenda a Mantova per il nuovo libro: «Occidente in crisi, si torni a pensare ai diritti»

La guida allo shopping del Gruppo Gedi