Lite tra coniugi, in casa coltello e pistola 

Intervengono i carabinieri e nell'abitazione dell’uomo viene trovata un’arma risultata rubata e mai denunciata

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE. Una disperata richiesta d’aiuto arriva ai centralini dell’Arma. La voce è quella di una donna che si sente in grave pericolo. Senza perdere un solo istante i carabinieri accorrono. Sanno perfettamente che dal loro tempestivo intervento può dipendere la vita di una persona. La cronaca ci ha abituati, purtroppo, a tragedie familiari che si consumano spesso senza preavviso ma con un’inquietante frequenza. La pattuglia arriva in tempo.

La donna, che si è rifugiata da una vicina, racconta di essere stata minacciata dal convivente con un coltello. Lui è ancora in casa, l’arma è sparita. Ma i carabinieri, abituati a leggere anche il linguaggio del corpo, lo vedono agitato. Troppo. E decidono quindi di perquisire la casa. Spunta una pistola. Una calibro 7,65, perfettamente funzionante, mai denunciata ma soprattutto rubata. L’uomo viene così denunciato oltre che per maltrattamenti anche per ricettazione e detenzione abusiva di armi.

Tutto questo è accaduto mercoledì sera in via Nenni a Castiglione delle Stiviere. Sono circa le dieci quando il telefono della caserma squilla. Dall’altra parte del filo una donna terrorizzata che chiede di essere aiutata. Il carabiniere si rende conto che non c’è un minuto da perdere e allerta una pattuglia che, nel giro di pochi minuti, è sul posto. La donna racconta ai militari di una violenta lite con il convivente e che lui, a un certo punto, l’ha minacciata con un coltello da cucina.

I militari, senza indugio, bussano alla porta dell’uomo che apre. Una volta dentro vogliono sapere come sono andare le cose. L’uomo dà la sua versione dei fatti sminuendo l’episodio. I carabinieri però vedono in lui qualcosa di sospetto. Le sue risposte non convincono. Da qui la decisione di perquisire l’intera abitazione, nel corso della quale trovano una pistola, calibro 7,65 Nato, mai denunciata. Non solo. A seguito di un ulteriore controllo risulta essere stata rubata. Ora l’indagine si sposterà proprio su quell’arma. Non è infatti escluso che possa essere servita per qualche azione criminale.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

In piazza con i fan degli Zen Circus: «Mantova promossa per location e programma»

La guida allo shopping del Gruppo Gedi