Sosta selvaggia all’ospedale, multati anche i dipendenti

L’ospedale ha chiamato gli agenti della Polizia Locale perché alcune auto parcheggiate in divieto di sosta intralciavano il passaggio di un’ambulanza. E questa volta i vigili hanno dovuto multare anche alcuni dipendenti

MANTOVA. L’ospedale ha chiamato gli agenti della Polizia Locale perché alcune auto parcheggiate in divieto di sosta intralciavano il passaggio di un’ambulanza. Ma durante i controlli, questa mattina, giovedì 18 maggio, i vigili dopo aver sanzionato le vetture che ostruivano il passaggio del mezzo di soccorso hanno multato anche alcune auto di medici e dipendenti del Carlo Poma.

Lo giustificazione dei sanitari è che quando sono arrivati al lavoro i posti a loro riservati erano già stati occupati dalle vetture di degenti e visitatori e quindi, dovendo prendere servizio ad un’ora prestabilita, hanno lasciato l’auto dove hanno trovato posto.

È così dopo mesi di contravvenzioni agli utenti questa volta è toccato anche ai dipendenti dell’ospedale. E qualcun si sfoga: «Alcuni colleghi quando hanno visto i vigili sono riusciti a spostare le loro auto evitando la multa, ma gli altri lo hanno saputo troppo tardi. In ogni caso è inaccettabile che i posti a noi riservati siano stati occupati da altre auto. Se quando arriviamo non c’è più un posto per noi diteci come dobbiamo fare?».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Ponte di San Benedetto Po: lo stato dei lavori in agosto, visto dal drone

La guida allo shopping del Gruppo Gedi