Monicelli svela la squadra. Stasera primo consiglio a teatro a Castellucchio

Vice sindaco sarà Lini, entrano in giunta anche Dallolio e Salvagni. Novità Pizzi assessore esterno. Il giuramento e la prima seduta alle 21 al Soms

CASTELLUCCHIO. A poche ore dalla cerimonia d’insediamento, in programma stasera  23 giugno al teatro Soms, il nuovo sindaco Romano Monicelli presenta la squadra con cui governerà Castellucchio, svelando i nomi di tutti gli assessori.

Il vicesindaco sarà il 66enne Silvano Lini (dipendente comunale in pensione, sindacalista e presidente dell’associazione di volontariato “La stazione”), a cui sono state assegnate le deleghe al bilancio, all’ambiente, alle attività produttive, alla vigilanza e alla sicurezza. Come anticipato nei giorni scorsi, entrano in giunta anche l’insegnante 58enne Rita Dallolio, a cui è stato affidato l’assessorato all’istruzione e alla cultura, e la 43enne Mary Salvagni (operatrice sanitaria nella Rsa Villa Carpaneda), che avrà le deleghe ai servizi sociali e alle peculiarità delle frazioni.


A sorpresa entra nella squadra di governo anche un assessore esterno: il giornalista Pierpaolo Pizzi (43 anni). Sarà lui ad occuparsi di sport, tempo libero, politiche giovanili, manifestazioni culturali, ludiche e promozionali e rapporti con il mondo del volontariato e delle associazioni. «Pizzi, come assessore esterno, potrà partecipare alle discussioni in consiglio comunale, ma non avrà diritto di voto», precisa Monicelli. Per sé il sindaco ha tenuto le deleghe ai lavori pubblici, all’urbanistica, alla viabilità, al personale e agli affari generali. Nei banchi della maggioranza, inoltre, siederanno i consiglieri Stefania Grisanti, Vanessa Simoni, Angelo Dallolio, Marco Nasi e lo studente 22enne Pietro Levoni, che alle urne è stato in assoluto il più votato.

Nell’ottica della condivisione, il primo cittadino ha deciso che tutti loro saranno coinvolti direttamente nella gestione del territorio. «Ogni assessore – anticipa – sarà affiancato da un consigliere, che riceverà deleghe di supporto». Una decisione finalizzata a promuovere le sinergie all’interno di una squadra nuova, che annovera nei suoi ranghi nove debuttanti alla prima esperienza amministrativa, capitanati da un veterano (Monicelli è al terzo mandato).

L’amministrazione si insedierà ufficialmente stasera 23 giugno, alle 21, al teatro Soms. In programma, la cerimonia di giuramento del sindaco e la prima seduta del consiglio comunale.

Nel corso della riunione, Monicelli presenterà gli indirizzi generali di governo e metterà in chiaro la sua posizione: «In campagna elettorale abbiamo corso senza il sostegno di alcun partito, eppure alcune persone hanno accostato la nostra lista alle forze politiche di centro – spiega –. E’ assolutamente falso. “Con la gente” è un gruppo civico apartitico, in cui convivono diverse sensibilità ed idee. Per quanto mi riguarda, desidero chiarire che sono ancora un uomo di centro sinistra, pur non essendo più iscritto al Pd».
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Elezioni 2022: chi sono i sei mantovani aspiranti candidati della Lega

La guida allo shopping del Gruppo Gedi