Altro tassello in giunta: Margonari sarà assessore

L’ex candidata sindaco terzo nome certo dopo Dara e Paganella. Due le caselle vuote: «Ma non c’è guerra interna». Consiglio entro il 14 luglio

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE. Il neosindaco di Castiglione delle Stiviere Enrico Volpi è al lavoro per ultimare gli incontri preliminari e arrivare così alla convocazione del primo consiglio comunale. Intanto svela il nome di un nuovo assessore, che andrà a sedere in giunta al fianco di Manlio Paganella e Andrea Dara (probabile vicesindaco): si tratta di Maria Grazia Margonari, già candidata sindaco in passato a Castiglione, donna d’esperienza amministrativa e politica.

Al momento, dunque, mancano solo due caselle, ma Volpi è sereno: «Abbiamo di fatto ultimato la composizione della squadra, abbiamo lavorato condividendo tutto e crediamo sia giusto continuare in questo modo su questa strada, quindi renderò noti gli ultimi assessori a breve, e senza dubbio tutti saranno in carica per il primo consiglio comunale». Volpi punta dunque a convocare il consiglio martedì 4 luglio e nei 10 giorni successivi si svolgerà la seduta, quasi sicuramente fra il 9 e il 14 luglio. In quell’occasione si procederà anche alla surroga dei consiglieri eletti che passeranno in giunta, come nel caso di Andrea Dara che ha ottenuto 484 preferenze.


«Anche tutti questi passaggi tecnici ci stanno facendo rallentare un poco la nostra marcia» afferma Volpi, anche se il neosindaco ammette che, attualmente, la maggior parte del tempo è occupato dalla presa d’atto della situazione economica del Comune e, soprattutto, della municipalizzata Indecast. 

«Sempre nel primo consiglio comunale – conclude Volpi – verrà comunicato il nome del nuovo presidente di Indecast che succederà, dunque, a Ilario Gavioli». Volpi, inoltre, smentisce categoricamente le voci che questa attesa per la comunicazione della giunta fosse figlia di una discussione interna alla nuova maggioranza e, in particolare, fra Lega e Forza Italia: «Stiamo lavorando compatti e coesi, come abbiamo fatto fino ad oggi. La squadra è pronta, ci sono tempi tecnici che ci servono e che vanno rispettati, ma non c'è nessuna discussione perché il gruppo è sereno e si sta già lavorando in vista del primo consiglio».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Operazione bomba sul Po: l'evacuazione questa mattina a Motteggiana e Borgoforte

La guida allo shopping del Gruppo Gedi