Marmirolo piange il professor Brotto, artista e docente

Il professor Ambrogio Brotto

Marmirolo piange la scompara di Ambrogio Brotto, noto e apprezzato pittore, oltre che insegnante d’arte

MARMIROLO. Marmirolo piange la scompara di Ambrogio Brotto, noto e apprezzato pittore, oltre che insegnante d’arte, venuto a mancare nei giorni scorsi. Brotto era nato nel 1925 a Pozzolo, dove ha sempre vissuto e lavorato. Ha frequentato l’Istituto d’Arte Statale “Paolo Toschi” di Parma. Abilitato all’insegnamento del Disegno e Storia dell’arte, per anni si è dedicato a insegnare materie artistiche nelle scuole statali. La passione per la pittura lo ha portato ben presto a frequentare l’ambiente artistico mantovano.

Nel 1948 è entrato a far parte della “Famiglia Artisti Indipendenti Mantovani” esponendo per la prima volta in una collettiva al Palazzo della Ragione di Mantova. Alcune sue opere sono entrate a far parte di importanti collezioni pubbliche e private in Italia e all’estero. Tra le numerose mostre personali e collettive cui ha partecipato, spicca il prestigioso riconoscimento conseguito a Firenze nel 1995, il “Fiorino d’Oro” per la sezione grafica. Renzo Margonari lo definì “sincero artista padano” fornendo una chiara chiave di lettura della sua arte. Il professor Brotto lascia nel dolore la moglie Maria, il figlio Massimo con Orietta.
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Omnia Mantova - Perché il Rio sa di freschìn?

La guida allo shopping del Gruppo Gedi