I carabinieri bloccano cinque ragazzini in piscina di notte

Fa caldo, ma non per questo è lecito introdursi, di notte, in una piscina pubblica per fare il bagno. Pare, invece, che questa sia la consuetudine di un gruppo di giovani, solito ad intrufolarsi all’Acquapark di San Giorgio. L’altra sera, però, è andata male: ad attenderli hanno trovato i carabinieri, avvertiti dal gestore, che hanno fermato cinque minorenni