La Casa del Fascio di Quistello sarà recuperata

quistello

Il sindaco annuncia i lavori. Per la Fiera a fine agosto sarà visitabile

QUISTELLO. La ex “Casa del Fascio” tornerà ad essere un luogo di aggregazione per il paese. Questo è il disegno dell'amministrazione che ha punta sul recupero dell'immobile. L'operazione non sarà così facile, serviranno fondi per una riqualificazione e non va dimenticato che l'edificio è sottoposto a vincoli di conservazione dalla Sovrintendenza. Ma l'amministrazione è ottimista. «I lavori saranno finanziati con i fondi del Piano di recupero Centri storici a seguito del sisma del maggio 2012» dice il sindaco Luca Malavasi.
 
L'edificio era precedentemente di proprietà del Demanio, ma adesso è passato al Comune. L'operazione è stata approvata sia dal Demanio stesso, sia dalla Struttura commissariale. E una prima apertura dello stabile è già stata fissata durante la fiera dal 26 al 29 agosto. La “Casa del Fascio” di Quistello ha costituito per decenni un punto di riferimento per il paese, era infatti sede dell'Arci. Lo stabile è stato chiuso definitivamente alla fine del 2007 e successivamente ha subito alcuni danni con il terremoto del 2012.
 
Attualmente sono in corso alcune opere di tamponamento, per garantire la sicurezza durante la riapertura di fine mese, solo alcuni ambienti saranno visitabili. Questa sarà un'occasione per rivivere l'atmosfera che ha sempre caratterizzato il luogo e iniziare a fare un po' di pulizie tutti insieme. «Il nostro obiettivo è far rivivere l'edificio e farne di nuovo un punto di riferimento – spiega Malavasi – il Comune coinvolgerà partner privati per attuare un piano di valorizzazione economicamente sostenibile e capace di portare benefici alla collettività».
2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Patrick Zaky, nel tribunale di Mansoura subito dopo l'annuncio del suo rilascio

La guida allo shopping del Gruppo Gedi