Il procuratore Amato: «Clan in evoluzione. E ora altre indagini»

Intervista al magistrato titolare delle inchieste emiliane: «Aemilia è stata solo il primo passo. La società reagisca»