Mantova, sindaco accusato di concussione. Palazzi si difende in lacrime: «Infamità e falsità, sono pulito»

«Conosco quella donna, ma sono innocente. E il Comune le ha dato solo un patrocinio gratuito». E chiede alla procura di essere ascoltato al più presto: «Dimostrerò che non c’è nulla di vero»