Suzzara, rogo doloso all’alba: bruciano due semirimorchi

Erano parcheggiati nella zona industriale di Suzzara. Di proprietà di una ditta di trasporti locale: si tratta sicuramente di un rogo doloso

SUZZARA. Due semirimorchi parcheggiati ai lati di via Italo e Dante Pinfari, nella zona industriale di Suzzara, sono stati danneggiati dalle fiamme. Si tratta sicuramente di un rogo doloso. I due semirimorchi appartengono ad una ditta di autotrasporti che ha sede legale in via Guido ed è gestita da imprenditori di origini indiane. Una ritorsione? Un dispetto? Un’intimidazione? Sono queste le ipotesi su cui stanno indagando i carabinieri di Suzzara.

Il fatto è avvenuto alle 4.30 di ieri. Ignoti hanno cosparso di liquido infiammabile parte del cassone del semirimorchio, all’altezza degli pneumatici con la chiara intenzione di rendere inutilizzato il mezzo. L’altro semirimorchio pare sia stato appena sfiorato dal fuoco. Immediata la chiamata al 112 che ha fatto intervenire anche una squadra dei vigili del fuoco.

Se i due mezzi non sono stati distrutti dalle fiamme è stato solo per il rapido intervento dei pompieri che hanno limitato i danni ad un solo semirimorchio.

E se dietro questo rogo ci fosse un problema di concorrenza? Tra gli autisti c’è chi sostiene che una delle cause più serie della situazione precaria che sta creando seri problemi al settore dell’autotrasporto sia la cronica turbativa di mercato alimentata dalla concorrenza sleale, e che penalizza la remunerazione dei servizi di trasporto, costringendo numerose imprese a prestare servizi sottocosto, soprattutto nei trasporti internazionali e nei trasporti nazionali di linea. (m.p.)
 

Video del giorno

Vita e opere dell'arpista Clelia Gatti nel video girato al cimitero di Mantova

La guida allo shopping del Gruppo Gedi