«Valerio è vivo e tornerà presto a casa»

C’è uno spiraglio che lascia sperare in un esito a lieto fine nella vicenda di Ernesto Valerio, l’imprenditore di 34 anni, dirigente di calcio della Governolese, scomparso da casa da lunedì scorso. L'uomo avrebbe confidato ad un amico che sarebbe pronto a tornare a casa

MANTOVA. C’è uno spiraglio che lascia sperare in un esito a lieto fine nella vicenda di Ernesto Valerio, l’imprenditore di 34 anni, dirigente di calcio della Governolese, scomparso da casa da lunedì scorso. L’uomo è vivo e nelle ultime ore – notizia che però le forze dell’ordine non confermano – si sarebbe messo in contatto con un conoscente per dire che quanto prima tornerà a casa.

Ormai da quasi una settimana i carabinieri stanno ricostruendo tutte le sue ultime mosse prima di svanire nel nulla e anche amici e parenti hanno setacciato i social per trovare anche il più piccolo indizio che possa condurre a lui. L’uomo è scomparso dopo aver fatto un prelievo al bancomat e aver riportato indietro due carte di credito e le chiavi dell’auto che ha lasciato nella cassetta della posta.



 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Omnia Mantova - Perché c'è un passaggio segreto in vicolo Albergo?

La guida allo shopping del Gruppo Gedi