Il Giorno della Memoria: mercoledì 17 il percorso tra luoghi e musica

Mercoledì 17 gennaio in giro per la città si svolgerà un percorso tra i Luoghi della Memoria: duecento ragazzi delle scuole superiori si sposteranno dalla stazione, alla Madonna della Vittoria, dalla Sinagoga ebraica fino al Memoriale della Shoah Mantovana

MANTOVA. Mercoledì 17 gennaio in giro per la città si svolgerà un percorso tra i Luoghi della Memoria: duecento ragazzi delle scuole superiori si sposteranno dalla stazione, alla Madonna della Vittoria, dalla Sinagoga ebraica fino al Memoriale della Shoah Mantovana allestito all’istituto Carlo d’Arco.

Inizia così il programma di celebrazioni del Giorno della Memoria organizzato dal Conservatorio musicale, insieme al liceo musicale Isabella d’Este e che ha coinvolto altre scuole, che l’Orchestra della Memoria del Campiani diretta da Carla Delfrate concluderà sabato 27 alle 12 e domenica 28 gennaio alle 21 al Teatro Bibiena, con l’opera “Der Kaiser von Atlantis” – inedita per Mantova – scritta da Victor Ullmann nel campo di concentramento di Terezin. Non un’opera desolante, ma una favola con passaggi di allegria e scherzo, in cui il dittatore deve soccombere. Ingresso gratuito, con prenotazione obbligatoria (tel. 0376 324636, comunicazione@conservatoriomantova.com.)


Tutta la rassegna è dedicata alla memoria di Sergio Cordibella ed Enzo Dara.

Oggi il via con il tradizionale omaggio alle vittime mantovane della Shoah, ebrei e rom caricati sui treni dal binario 1 della stazione.

Tra loro intere famiglie con i bambini. Pochissimi riuscirono a tornare dai campi di sterminio.

Alle 8.45 la prima tappa del percorso intitolato “E come potevamo cantare” che si concluderà al Memoriale della Shoah mantovana.

Ad ogni tappa bellissimi canti. In stazione e poi alla Madonna della Vittoria, ci sarà il coro del liceo musicale diretto d Romano Adami. In Sinagoga i cori saranno due, “Voci in festa Città di Mantova”, diretto da Marino Cavalca, e “Giovani in Gamma” di Luca Buzzavi. Quest’ultimo sarà poi al Memoriale della Shoah, all’istituto D’Arco, dove verranno lette testimonianze inedite di ebrei mantovani.

Voci soliste: Rita Geletti, Elena Guerreschi, Gaia Maestrelli e Maria Luisa Scrivano. Chitarre: Francesco Bonfà e Tommaso Consoli.Domani riflessione storica, alle 11 al liceo musicale e alle 18 nell’Auditorium del Campiani per la cittadinanza.

Marcello Floris, dialogando con Andrea Ranzato, spiegherà agli studenti “Il percorso storico dell’antisemitismo”, e al pubblico adulto “L’antisemitismo tra Otto e Novecento: dall’affare Dreyfus allo sterminio degli ebrei”.

Seguirà un concerto con allievi del conservatorio e musiche di Viktor Ullmann. Il pianista Roberto Martinelli eseguirà la Sonata n.7 e il mezzosoprano Viktorija Tkachuk l’Aria Trommeln dall’opera “Der Kaiser von Atlantis” . (maf)
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Italian Tech Week 2022, a Torino le idee che migliorano il futuro

La guida allo shopping del Gruppo Gedi