Ritardi e disservizi sul bus degli studenti. Ora sconti e un’app

Suzzara-Gonzaga. Novità per gli alunni di Manzoni e Strozzi. Percorsi semplificati e una sala operativa per monitorare

SUZZARA-GONZAGA. Semplificazione dei percorsi, più controllo della linea, monitoraggio in tempo reale dei mezzi in transito, rimborsi per i disagi registrati nelle prime settimane di servizio. È questo il risultato del tavolo di confronto tra l’amministrazione comunale di Reggiolo e Seta dopo i disservizi segnalati lungo il percorso della linea di trasporto pubblico 3I87 (Reggiolo-Palidano-Suzzara), in particolare sul collegamento tra il capoluogo reggiano e gli istituti scolastici “Manzoni” di Suzzara e “Strozzi” di Palidano.

Lo comunicano con una lettera inviata ai cittadini il sindaco di Reggiolo Roberto Angeli e l’assessore alle Politiche giovanili Aldo Michelini: «In accordo con Seta abbiamo provveduto a una semplificazione dei percorsi al fine di evitare gli errori di instradamento legati alle variazioni giornaliere del servizio. Inoltre, insieme con Seta, abbiamo impostato un più assiduo controllo della linea, sulla quale è ora presente con cadenza periodica personale addetto al controllo della regolarità del servizio. Infine è stata attivata la sala operativa Seta di Reggio Emilia, per monitorare in tempo reale il transito dei mezzi che sono tutti provvisti di dispositivo Gps». Non solo. Come risarcimento per i disagi arrecati, Seta riconoscerà sul costo del prossimo abbonamento sottoscritto dagli utenti interessati uno sconto di 5 euro.


«Sosterremo sempre il valore sociale e ambientale del servizio di trasporto pubblico locale – si legge ancora nella lettera –, ma vogliamo anche che sia efficiente e che riesca a dare risposta ai bisogni dei cittadini che lo utilizzano. È con questo spirito che nel 2014 abbiamo ampliato l’offerta di mobilità sostenibile per i nostri cittadini, promuovendo e incentivando questa nuova linea che ha consentito così di sostituire un servizio di trasporto privato e garantire al contempo una diminuzione dei costi di abbonamento oltre a una maggiore sicurezza nel trasporto come previsto dalle normative regionali». C’è poi una novità che migliorerà l’efficienza dell’informazione sui servizi. Seta mette a disposizione degli utenti la possibilità di conoscere gli orari di passaggio dei bus in tempo reale direttamente sul proprio smartphone/tablet: basta scaricare l’app gratuita “Seta”, disponibile negli store online Apple, Android e Nokia/Windows.


 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi