Via al rondò del Crocevia di Medole, incrocio tra i più pericolosi

Cinque mesi di ritardo nei lavori per il ritrovamento di parti di amianto. I nuovi test hanno dato esito negativo. Il primo marzo apre il cantiere

MEDOLE . Il primo di marzo inizieranno i lavori al Crocevia di Medole, l’incrocio definito da Antonio Covino, il direttore dei lavori della nuova tangenziale di Guidizzolo, «uno dei più pericolosi della provincia». I lavori della realizzazione della rotonda avrebbero dovuto iniziare mesi fa, quando cioè si è aperto il cantiere della grande opera da 45 milioni di euro. «Il ritardo - spiega il sindaco di Medole Giovanni Battista Ruzzenenti - è legato al ritrovamento, in alcuni carotaggi fatti nei piazzali delle attività che sono state espropriate, di pezzi di amianto. Per sicurezza, dunque, a fronte della meticolosità con cui si sta lavorando, si è deciso di eseguire tutte le verifiche del caso».

I nuovi carotaggi, eseguiti in collaborazione con Comune e privati, hanno dato risultato negativo. «Anche sul fronte dei gas di fermentazione delle radici che si trovano sotto i parcheggi - spiega Ruzzenenti - i dati sono risultati negativi e così, dopo aver rallentato i lavori per circa cinque mesi, ora si può iniziare a sistemare questo pericoloso incrocio». Se, però, i disagi sono terminati da un punto di vista dei preliminari, ora iniziano quelli reali per il traffico e per le persone. I lavori, infatti, porteranno alla chiusura della Strada Provinciale 8, via Crocevia, che consente al traffico pesante che proviene da Castel Goffredo di bypassare il paese di Medole e arrivare sulla ex Goitese. «Questo tratto sarà chiuso, nel senso che non ci sarà lo sbocco sulla tangenziale» spiega Ruzzenenti, «si potrà andare alle attività che ci sono su quella strada, ma non si uscirà sulla ex Goitese. Resterà invece aperto il tratto che collega la vecchia statale con Solferino; in sostanza, l’altro braccio dell’incrocio». Il traffico pesante, dunque, che già dalla rotonda all’ingresso di Castel Goffredo dovrà essere dirottato su altre strade. (l.c.)

 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi