Una panchina rossa a Canneto per ricordare Jessica Poli

Accolta la richiesta della madre della donna uccisa a 32 anni dal marito. L’iniziativa già presente in tanti comuni italiani per le vittime di femminicidio

CANNETO SULL'OGLIO. Nell'aprile 2017, Renza Volpini, madre di Jessica Poli, la giovane cannetese che venne uccisa barbaramente con 33 coltellate proprio a Canneto il 13 febbraio 2007 dal marito, il tunisino Ziadi Moncef che poi ne aveva gettato il corpo martoriato nell'Oglio, aveva chiesto all'amministrazione comunale che in paese venisse messa una "panchina rossa".

Una di quelle già presenti in diversi comuni d'Italia grazie all'omonima associazione che agisce a sostegno dei familiari delle vittime di femminicidio. Prima della richiesta ufficiale al Comune, aveva chiesto l'opinione dei suoi concittadini attraverso i social network e chiesto l'appoggio della stampa. Ebbene, dopo un anno, quella panchina rossa, sarà finalmente installata, come ha annunciato la stessa Renza Volpini su Facebook, invitando tutti i cannetesi a prendere parte all'iniziativa che accompagnerà "l'inaugurazione".


La panchina rossa infatti, sarà posizionata ai giardinetti pubblici di piazza Martiri ed Eroi e l'installazione sarà accompagnata da un evento che vedrà coinvolti gli alunni delle scuole secondarie di primo grado di Canneto e che si terrà il 14 aprile alle 10.30 nel teatrino della parrocchia con le istituzioni e i rappresentanti dell'Associazione M.I.A.

I ragazzi infatti a scuola con i loro insegnanti hanno fatto un percorso sulla violenza di genere e in quell'occasione presenteranno quanto fatto e tireranno le somme. Lo scorso 13 febbraio il gruppo di minoranza di "Cittadini per Canneto", per sollecitare l'amministrazione in tal senso visto il dilatarsi dei tempi, sulla questione aveva protocollato in Comune una mozione.

Jessica Poli all'epoca del suo brutale femminicidio, aveva 32 anni ed era mamma di un bambino che allora aveva solo 4 anni.(mlr)
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Patrick Zaky, nel tribunale di Mansoura subito dopo l'annuncio del suo rilascio

La guida allo shopping del Gruppo Gedi