Mantova, dalla Fondazione Cariplo in arrivo 7 milioni di euro

Entro il 31 maggio i progetti per concorrere al bando “Emblematici maggiori”. Comunità mantovana assegna cinquecentomila euro per gli interventi minori

MANTOVA. Entro il 31 maggio dovranno essere presentati i progetti per usufruire del finanziamento di 7 milioni di euro messi a disposizione da Fondazione Cariplo relativi al bando per i cosiddetti “Emblematici maggiori”. Si tratta del contributo che ogni anno la Fondazione destina a due province lombarde per interventi di rilievo: nel 2018 una di esse è Mantova. In attesa, Fondazione Cariplo ha presentato ieri i sette progetti finanziati con i 500.000 euro del bando “Emblematici minori”, gestito congiuntamente con la Fondazione Comunità Mantovana.

Ad illustrarli, nella sede di Confindustria Mantova, il presidente di Fondazione Comunità Mantovana Carlo Zanetti, il segretario generale Franco Amadei e il commissario delegato di Fondazione Cariplo Mario Anghinoni. Si tratta di progetti che fanno riferimento ad interventi di sussidiarietà ed esemplarità per il territorio capaci di generare un positivo ed elevato impatto sulla qualità della vita e sulla promozione dello sviluppo culturale, economico e sociale.

«Fondazione Cariplo punta sull’importante ruolo di antenna sul territorio svolto dalle Fondazioni locali per individuare e selezionare progetti significativi da sostenere» ha commentato Anghinoni. «Abbiamo deciso di premiarne 7 invece che 5 per l’assoluto valore ed il grande prestigio delle proposte presentate» ha spiegato il vice presidente Albino Portini.

Un contributo di 100.000 euro è andato al “Progetto salute” proposto da “Arca Centro Mantovano” di Marcaria, che realizzerà una struttura di prevenzione, accoglienza, diagnosi e valutazione dei bisogni della popolazione. Centomila euro anche al Comune di Porto Mantovano, per la costruzione di una sala polivalente al Drasso Park. Altri 100.000 euro andranno a Viadana, alla fondazione “Il villaggio del ragazzo”, per il progetto “Il futuro ha un cuore antico”, che mira alla riqualificazione della struttura per creare nuovi spazi per la scuola primaria paritaria, una scuola di musica, per la mensa oltre che di ospitalità permanente Caritas.

Alla Società della musica di Mantova andranno 50.000 euro per un cartellone annuale di 45 eventi musicali, che spazieranno dalla classica al jazz, fino alla contemporanea, affiancato da strategie di promozione musicale. Uguale contributo anche al Comune di Bozzolo, per un progetto di valorizzazione della figura di don Primo Mazzolari e del premio da lui organizzato, tramite la realizzazione di una galleria d’arte. Un altro contributo da 50.000 euro è destinato al Nobile collegio delle Vergini di Gesù, a Castiglione delle Stiviere, per un intervento di manutenzione straordinaria che ne consenta la sicurezza degli ambienti didattici. Infine 50.000 euro andranno alla fondazione “Le Pescherie” di Mantova, che insieme al Comune sta riqualificando l’omonimo bene architettonico.
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Emergenza siccità, anche il lago di Braies si ritira: la siccità ridisegna il 'paesaggio da cartolina'

La guida allo shopping del Gruppo Gedi