In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Giorno decisivo per la giunta, la Cappellari in attesa di un posto

Lunedì 26 marzo dovrebbe essere il giorno della proclamazione, da parte della Corte d’appello di Milano, di Fontana a Governatore della Lombardia e degli altri 79 eletti a consiglieri regionale

1 minuto di lettura

MANTOVA. Oggi lunedì 26 marzo dovrebbe essere il giorno della proclamazione, da parte della Corte d’appello di Milano, di Fontana a Governatore della Lombardia e degli altri 79 eletti a consiglieri regionali. Si tratta del passaggio fondamentale per poi convocare la prima seduta del consiglio regionale, entro 15 giorni dalla proclamazione, in cui annunciare la composizione della giunta. Per la quale oggi dovrebbe essere la giornata decisiva visto che al Pirellone si riunirà il gruppo leghista convocato direttamente da Fontana. Qui il governatore dovrebbe annunciare la nuova giunta che ufficializzerà la giornata successiva.

In quella sede si saprà se sarà stata accolta o meno la richiesta del centrodestra mantovano, e in particolare della Lega, di avere un assessore mantovano. In attesa è Alessandra Cappellari, neo consigliere regionale e capogruppo del Carroccio in Comune. «Non sappiamo ancora nulla - dice Antonio Carra, segretario provinciale della Lega - Questa mattina (ieri, ndr,) ho telefonato al segretario della Lega lombarda Grimoldi per un appuntamento, ma devo richiamare domani (oggi, ndr.). Spero che in giornata mi riceva per sapere se in giunta avremo o meno un rappresentante della Lega mantovana». Per quanto riguarda la prima seduta del consiglio, circola la data di martedì 10 aprile, ma potrebbe essere anticipata.
 

I commenti dei lettori