Una sola lista con i simboli. Patto a tre tra i moderati

Castel Goffredo. Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia insieme alle amministrative. Una clausola dell’accordo: vietato coinvolgere nella partita l’ex lumbard Lamagni

CASTEL GOFFREDO. È arrivata la firma dell’accordo tra Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega sulla lista elettorale congiunta con i simboli dei partiti: scartata quasi subito l’ipotesi di una lista civica, la compagine di centrodestra conferma dunque l’intenzione di presentarsi alle prossime elezioni comunali con una lista unitaria. Smentite, dunque, le voci che la volevano divisa in due liste diverse, una con Forza Italia e Fratelli d’Italia e una con la Lega da sola. La conferma dell’accordo è arrivata durante la riunione a porte chiuse che si è tenuta martedì sera e che ha visto coinvolti non solo i rappresentati locali dei tre partiti, ma anche i tre coordinatori provinciali che hanno dunque ratificato l’intesa: la palla ora passa ai coordinamenti regionali che devono dare il nullaosta per l’utilizzo dei simboli, anche se allo stato attuale sembra più una formalità che un ostacolo da superare.

Nell’accordo, inoltre, sarebbe anche inclusa una clausola che impedisce di coinvolgere a qualunque titolo Roberto Lamagni, ex leghista che da tempo appare determinato a correre da solo e che è particolarmente inviso alla Lega con cui da tempo ha rapporti tesissimi, che sono sfociati anche in tribunale. La previsione, dunque, è che la lista verrà ufficialmente presentata non appena ci sarà la disponibilità materiale dei simboli, mettendo così un primo punto saldo in una campagna elettorale piuttosto particolare.


A meno di 50 giorni dal voto la situazione è ancora abbastanza incerta, come in una partita in cui nessuno dei giocatori vuole davvero scoprire le carte per non facilitare gli avversari svelando il proprio gioco. C’è ancora abbastanza tempo perché tutto cambi, comunque, considerato che la scadenza per la presentazione delle liste è stata fissa al 16 maggio.

Vincenzo Bruno
 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi