In Vespa contro un palo, stabile il 15enne

Lo studente di Goito rimasto ferito nell'incidente in strada Bertone è ancora ricoverato in neurochirurgia  all'ospedale di Brescia. Quasi illeso il coetaneo che guidava lo scooter

PORTO MANTOVANO (Soave). Sono stabili le condizioni del ragazzino di quindici anni di Goito che mercoledì pomeriggio è finito fuori strada in Vespa e si è schiantato contro un palo della linea telefonica. Il ragazzo, (che sulla Vespa sedeva dietro e non guidava) ha riportato diverse fratture e lesioni ma non è in pericolo di vita. Lievi invece le ferite di S.F., anche lui quindicenne, alla guida del mezzo: è stato ricoverato per un breve periodo di osservazione in pediatria al Poma.
Tutto da scoprire il motivo per cui la Vespa, dopo aver zigzagato, ha sbandato, percorso una trentina di metri sul ciglio erboso e si è schiantata contro un palo.
 

L'incidente è avvenuto in strada Bertone a Soave. I due amici viaggiavano in sella ad una Vespa 50 di colore blu, entrambi con il casco, e si stavano dirigendo verso casa. Dopo la sbandata, forse a causa dell'asfalto ammalorato, i due sono stati sbalzati dallo scooter: uno è finito contro il palo del telefono, l'altro è rotolato nel fosso pieno d'acqua.

Il palo contro cui è andato a sbattere lo studente di 15 anni di Goito

Il più grave dei due è stato elitrasportato in coma all’ospedale di Brescia in codice rosso. Nell’urto contro il palo ha riportato un pesante trauma cranico oltre ad altre contusioni in diversi punti del corpo. Al momento del soccorso era incosciente.

Sull’elicottero, non avendo ancora compiuto la maggiore età, è salita la sorella. Molto meno gravi le condizioni dell’amico, S. F., anche lui residente a Goito, che nell’incidente ha riportato solo piccoli traumi ed escoriazioni a una gamba e a un braccio guaribili in pochi giorni. È stato trasportato in ambulanza al pronto soccorso del Carlo Poma in codice verde. E' stato comunque ricoverato in pediatria per precauzione.

L’incidente è avvenuto poco dopo le 17. Ad un tratto, stando al racconto del giovane rimasto lievemente ferito, lo scooter ha iniziato a sbandare, forse a causa di una crepa sull’asfalto o di una grossa buca. Il conducente ha cercato di sterzare nel tentativo di riportare il mezzo sulla strada ma senza riuscirvi. La moto ha percorso diversi metri sul ciglio erboso, andando poi a schiantarsi contro un palo del telefono. Nell’urto il casco del 15enne che ha riportato le lesioni più gravi si è crepato.

L’allarme da strada Bertone è stato lanciato da alcuni automobilisti di passaggio, uno dei quali ha aiutato il ragazzo finito in acqua a risalire in strada. A Soave sono subito arrivati l’automedica del 118 di Mantova con il medico rianimatore a bordo e l’ambulanza della Croce Verde di Goito. I sanitari si sono immediatamente resi conto che uno dei due ragazzi era in condizioni gravi. A quel punto è stato chiesto l’intervento dell’elisoccorso di Brescia che poco dopo è atterrato nel campo a fianco della strada. Il 15enne ferito gravemente è stato intubato e trasferito d’urgenza all’ospedale bresciano. Sul posto anche gli agenti della Polizia Stradale di Mantova per eseguire i rilievi.

Video del giorno

La Gazzetta in campo - La pallavolo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi