«Sospensione illegittima»: vigilante vince la causa

Accusato dall’azienda di aver aggredito un collega, dimostra la sua innocenza.  Il giudice del lavoro dà ragione alla Cisl che aveva impugnato la sanzione