Tranciati i cavi della Tim, blackout in undici paesi

Alle 9.40 i colli sono rimasti isolati. La società telefonica: chiederemo i danni. L’incidente ha avuto ripercussioni sul traffico voce, mobile e internet

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE. Un guasto ai cavi della Tim ha provocato la sospensione della linea telefonica fissa, di internet e della telefonia mobile in undici paesi del Mantovano e nel capoluogo. Sono passate da poco le 9.40 quando i computer di Castiglione delle Stiviere e degli altri paesi si bloccano. La protesta arriva sui social tramite i messaggi che le persone riescono a postare con i cellulari che non hanno come operatore Tim. Subito ci si rende conto che il problema è diffuso. Tutta la mattinata di oggi (11 maggio), dunque, passa nel rimbalzarsi le segnalazioni.

Per quanto riguarda Castiglione le zone senza servizio sono quella della collina del Belvedere, il centro, parte della zona industriale, la zona della Goitese e alcune frazioni. Gli altri paesi coinvolti, e cioè Castel Goffredo, Castel Grimaldo, Cavriana, Goito, Guidizzolo, Marsiletti e Solarolo (frazioni di Goito), Medole, Solferino, Volta Mantovana, hanno lo stesso problema: il danno è a macchia di leopardo. Ci sono zone del paese dove i telefoni e internet funzionano mentre altre sono completamente isolate.

Nel primo pomeriggio arriva il comunicato stampa ufficiale della Tim. «Tranciati cavi fibra ottica a Mantova. L’incidente, particolarmente grave, ha avuto ripercussioni sul traffico voce fisso, mobile e internet dei clienti compresi tra la città di Mantova e alcune zone dei comuni limitrofi». Il danno si è verificato a seguito di alcuni lavori in corso in zona Alto Mantovano, nei pressi di Marmirolo. Il cavo è stato tranciato mentre si stava eseguendo uno scavo vicino alla tangenziale di Marmirolo. Quello che, dunque, all'apparenza sembrava un guasto da poco e, soprattutto, risolvibile in tempi brevi, si è invece rivelato essere un guasto serio che ha occupato i tecnici dalla tarda mattina fino a sera, lavorando senza sosta e ad oltranza per cercare di ripristinare il servizio. La sostituzione del cavo tranciato è un'operazione delicata perché la fibra è a sua volta suddivisi in molti piccoli cavi che vanno sostituiti. Oltre a questa delicata operazione, nel caso specifico è servito anche allargare il buco in cui si trovavano i cavi. La sospensione ha creato parecchi problemi non solo agli utenti privati ma anche alle aziende, alle scuole e alle attività commerciali. Tim ha comunicato di «ver avviato un’azione per l’accertamento delle responsabilità e il conseguente risarcimento di tutti i danni subiti in merito al danneggiamento di alcuni cavi in fibra ottica ad elevata potenzialità trasmissiva avvenuto nei pressi di Marmirolo da parte di terzi».


 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Ponte di San Benedetto Po: lo stato dei lavori in agosto, visto dal drone

La guida allo shopping del Gruppo Gedi