Sportello clienti Tea: all’accoglienza c’è Paolo

Mantova. Il 38enne con la sindrome di Down è stato assunto con contratto di sei mesi . In vicolo Stretto guida le persone verso la fila e dà informazioni. «È il lavoro che fa per me»