Dalla parte dei fragili: l’Auser “La Torre” con anziani e disabili

Quest’anno la vittoria del Premio Comunità di Marmirolo. Più di quattromila le persone trasportate nel corso del 2017

MARMIROLO. Oltre settanta volontari, ottocento soci e più di 4mila persone trasportate lo scorso anno. Sono questi i numeri che fanno dell’Auser “La Torre” di Marmirolo un punto di riferimento, non solo per gli anziani e per chi necessita di un trasporto assistito, ma anche per l’intera comunità marmirolese. L’associazione, nata nel 1992 con sede in piazza Roma e poi trasferitasi nel 2006 nell’attuale struttura dell’ex scuola materna in via Celsino, è nata come punto di ritrovo e di aggregazione per gli anziani, ma nel corso degli anni ha cercato di rispondere alle esigenze delle nuove generazioni per essere sempre più vicina alle necessità del paese. Oggi, oltre all’organizzazione di attività formative e ricreative, priorità dell’associazione sono l’assistenza e il trasporto protetto rivolti ai disabili e alle persone in condizioni più fragili.

Proprio grazie a tali attività, quest’anno l’Auser è stata tra i vincitori della prima edizione del Premio Comunità di Marmirolo, un pubblico riconoscimento istituito dal Comune per premiare cittadini o associazioni che si sono particolarmente distinti con iniziative di carattere sociale, assistenziale e filantropico. «La nostra onlus non è rivolta solo ai bisogni della terza età, ma cerca di favorire le relazioni intergenerazionali creando momenti di scambio e di condivisione che coinvolgano anche i più giovani - spiega il presidente dell’Auser Claudio Gualdi -. Nel corso degli anni abbiamo realizzato diverse attività con le scuole, dall’asilo fino alle medie, organizzando doposcuola, corsi di teatro, tornei di scacchi e gare di pesca per bambini e ragazzi, anche se per noi le attività più importanti rimangono il trasporto protetto per i disabili o le persone con mobilità ridotta e il sostegno agli anziani».

Al momento l’Auser ha a disposizione quattro automezzi (due pulmini e due Doblò) appositamente attrezzati per il trasporto di carrozzelle e persone con disabilità motorie e si occupa anche della consegna a domicilio di medicinali. «Abbiamo una ventina di autisti che si occupano dei trasporti per la casa di riposo Cordioli, che è associata con il Mazzali di Mantova, e degli anziani che hanno necessità di essere accompagnati a visite, controlli e analisi - continua Gualdi -. In più abbiamo tredici volontari che si dedicano esclusivamente agli ospiti di Casa Cordioli, li assistono durante i pasti, organizzano attività ludiche e ricreative e offrono il proprio supporto per alleggerire la permanenza nella struttura. Ci stiamo occupando anche del trasporto protetto di quattro ragazzi disabili: due studiano all’università di Verona e hanno bisogno di essere accompagnati alla stazione di Mantova, mentre altri due frequentano le superiori in città».

A fare da contorno ci sono le attività organizzate dall’Auser per creare aggregazione tra i soci e trascorrere in compagnia piacevoli momenti di svago, con un occhio però sempre rivolto alla cultura e alla formazione. «Ogni anno programmiamo soggiorni estivi riservati ai soci - aggiunge Gualdi -. Di solito scegliamo posti che potrebbero risultare difficili da raggiungere in modo autonomo e, tramite agenzia, cerchiamo di ottenere costi agevolati per dare la possibilità di partecipare anche a chi ha meno possibilità economiche. Organizziamo gite culturali, solitamente di due o tre giorni, in diverse città italiane, visite a mostre d’arte o all’Arena di Verona per assistere a spettacoli teatrali o all’opera. Finora abbiamo sempre avuto una grande partecipazione, tanto che in alcune occasioni abbiamo raccolto oltre un centinaio di adesioni». Altre iniziative pensate per creare momenti di incontro e convivialità sono gli appuntamenti fissi con la tombola della domenica e il burraco del lunedì, oltre che tornei di briscola, pranzi, cene e balli organizzati in occasione delle principali festività.

Elena Poli

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La fuga disperata dalla trappola russa

La guida allo shopping del Gruppo Gedi