Anche il mantovano Gola tra gli indagati. È assessore a Ostia

Figlio di un generale, sarebbe stato tramite con il M5S. In cambio un lavoro alla Roma, al Coni o in un’azienda