Esperti olandesi prepareranno la città al forum della Fao

A una società di Rotterdam l’allestimento del verde in centro. Entro luglio il progetto con alberi e siepi: costerà 16mila euro



MANTOVA. Mantova si sta preparando ad accogliere in grande stile i delegati della Fao, ad oggi 1.100 persone, che dal 28 novembre al 1° dicembre parteciperanno al primo forum mondiale dedicato alla forestazione urbana. Arriveranno da 90 Paesi sparsi in tutto il mondo e il Comune di Mantova, organizzatore dell’importante appuntamento con la Fao, il Politecnico di Milano e la Società italiana di selvicoltura ed ecologia forestale, vuole presentare una città accogliente.

E siccome sarà all’attenzione dell’opinione pubblica internazionale, Mantova si è affidata a una società olandese per la progettazione dell’allestimento, con il verde e l’arredo, degli spazi pubblici del centro storico. In pratica, nelle piazze e nelle vie più importanti ci saranno percorsi disegnati da alberi, siepi e fiori che richiameranno il tema in discussione al forum, in un contesto monumentale e storico che non ammette distrazioni. Il Comune ha bandito una gara vinta dalla OpenFabric di Rotterdam.

Sua l’offerta economica più vantaggiosa: 18.900 euro (Iva inclusa), rispetto al prezzo base di 35mila euro. OpenFabric, in coordinamento con lo staff del Comune, dovrà ideare allestimenti a verde per i luoghi che ospiteranno gli eventi del forum (teatro Sociale, teatro Bibiena, cinema Ariston, università, piazze Sordello, delle Erbe e Virgiliana), oltre che creare dei percorsi verdi di collegamento che guidino i partecipanti da un evento all’altro. Il progetto completo dovrà essere consegnato entro la fine di luglio; l’allestimento sarà posizionato entro il 21 novembre e rimarrà sino alla fine del 2018, contribuendo a rendere più caratteristica la città durante le festività natalizie.

Nella progettazione saranno coinvolte scuole e categorie del commercio, oltre alla cittadinanza. Il comitato organizzatore sta lavorando a una decina di eventi collaterali oltre che a una giornata di apertura dedicata ai giovani e a una di chiusura per i sindaci provenienti da tutto il mondo. «Durante il forum - dice l’assessore all’ambiente Andrea Murari - la città sarà come non l’abbiamo mai vista. Veri e propri lembi di foresta si inseriranno nel contesto urbano, stimolando la curiosità dei cittadini ma soprattutto facendoli riflettere sull’importanza delle piante dentro le città». —
 

Video del giorno

Mantova-Renate, soddisfatto mister Lauro: "Buona prova dei miei"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi