Sbarra in tilt. Subito disagi al passaggio a livello

"Tutti i giorni ce n’ è una ai nostri due passaggi a livello» esclama il sindaco di Bozzolo, Giuseppe Torchiio, di fronte all’ennesimo disguido. Questa volta si è rischiato grosso"

BOZZOLO. «Tutti i giorni ce n’ è una ai nostri due passaggi a livello» esclama il sindaco di Bozzolo, Giuseppe Torchio, di fronte all’ennesimo disguido. Questa volta si è rischiato grosso. Poco dopo mezzogiorno di venerdì  l’hanno chiamato al telefono per avvisarlo che verso le 11.50 era passato il treno per Mantova, ma era rimasto rosso il semaforo e si erano alzate solo tre sbarre. Era rimasta giù quella di sinistra, sul lato in uscita da Bozzolo verso Cremona.

C’era chi imprecava e chi suonava il clacson e qualcuno sarebbe passato lo stesso. A precipitarsi per governare il traffico sono stati il comandante dei vigili Gianfranco Casella col capogruppo Pier Luigi Marcante. La macchina della locale da un lato, quella di Marcante dall’altra hanno bloccato il traffico tanto più che alle 12.30 è passato in mezzo a loro con le tre sbarre alzate un merci verso il Cremonese. Alle 12.40 il manutentore inviato dalle ferrovie ha alzato manualmente anche la quarta sbarra e alle 13.30 il sistema elettronico era ufficialmente tornato funzionante. Il sindaco ha ricordato come il fatto non sia purtroppo isolato. Una ambulanza è stata bloccata per 35 minuti. Il sindaco ha fatto mettere nei pressi dei passaggi a livello i cartelli con indicato il numero di chi governa il traffico.

Attilio Pedretti
BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Metropolis/10 - Nuovo Cinema Quirinale. Con Andrea Costa, Michele Emiliano (l'integrale)

La guida allo shopping del Gruppo Gedi