Mantovana vince il concorso: il suo ventaglio donato al presidente Casellati

Beatrice, neo laureata all’Accademia di Bologna: «Non me l’aspettavo, è successo per la proposta del prof»

MANTOVA. Si è laureata venerdì scorso e mercoledì 25 luglio le è arrivato un maxiregalo. Beatrice Borellini, 23 anni, di Castel d’Ario, studentessa dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, è una delle tre vincitrici del concorso nazionale 2018 per il ventaglio che viene consegnato ogni anno a Roma dai giornalisti dell’Associazione stampa parlamentare alle più alte cariche dello Stato, in vista della pausa estiva dei lavori delle Camere. Ventagli d’artista made in Accademia. Ieri mattina il ventaglio della neolaureata in Decorazione Arte e ambiente, è stato consegnato alla presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati. Una sorpresa per la neolaureata: «Non me l’aspettavo, è stata una proposta del prof che ho accettato volentieri». Progetti per il futuro?

«Da settembre frequenterò la specializzazione a Verona. Vorrei studiare design legato al marketing».


Il ventaglio di Beatrice Borellini per la presidente del Senato è stato realizzato in carta intagliata col cutter su tre strati di cartoncini sovrapposti. «Il taglio – dice l’autrice dell’opera – è un gesto che può dar luogo a un fiume inesauribile di interpretazioni: talvolta è simbolo di cambiamento, per alcuni è simbolo di esplorazione che porta a una rivelazione, per altri invece è simbolo di rottura. La composizione che forma il mio ventaglio vuole rappresentare le relazioni tra le persone, le diversità di appartenenze, pensieri e direzioni, i legami e le lontananze, le conformità e le discordanze. Più in generale, la complessità armonica del mondo reale e le sue corrispondenze».

Al presidente Sergio Mattarella è andato invece il ventaglio artistico realizzato da un’altra studentessa dell’Accademia bolognese, Marianna Degli Esposti, una ventenne di Casalecchio di Reno, che frequenta il primo anno di Decorazione arte e ambiente.

I ventagli, ideati e creati dalle due vincitrici con la supervisione del docente Silvano Venturi Casadio, sono stati scelti attraverso un concorso promosso dall’Associazione stampa parlamentare, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Roma, tra gli studenti di tutte le discipline delle Accademie di Belle Arti italiane.

A ciascuna delle due vincitrici è andato un premio di mille euro.


 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi