Treni della vergogna. Pendolari pronti all’esposto in procura

Utp e InOrario hanno già dato il mandato a un avvocato. Le due associazioni convocate dall’assessore regionale