In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Scuola all’ex Ceramica: c'è l'intesa

Comune e Provincia insieme per la progettazione della nuova scuola Mantegna

1 minuto di lettura

MANTOVA. Comune e Provincia insieme per la progettazione della nuova scuola Mantegna nell’area ex Ceramica. È quanto prevede l’accordo stretto tra i due enti in vista della costruzione del polo scolastico nell’ambito del progetto Mantova hub.

L’accordo si è reso necessario per il fatto che a costruire il nuovo edificio scolastico sarà il Comune, ma poi a gestirlo toccherà alla Provincia. Meglio, dunque, mettere insieme le forze per seguire da vicino sia la progettazione esecutiva che i successivi lavori in modo da garantire scelte condivise e rispettare i tempi di realizzazione. Anche perché poi dovranno essere ripartiti tra i due enti i costi dell’allestimento della nuova scuola e il trasloco.

L’istituto Mantegna attualmente è diviso in tre plessi: la sede centrale di via Guerrieri Gonzaga 8 di proprietà della Provincia, e le due succursali di via Guerrieri Gonzaga 4 e di piazza Polveriera di proprietà del Comune. Il nuovo plesso che verrà realizzato dal Comune con i fondi del decreto periferie ospiterà tutto il Mantegna, mentre gli edifici delle due succursali saranno messi a disposizione per accogliere temporaneamente gli istituti che devono essere sottoposti a lavori di adeguamento sismico. La Provincia metterà a disposizione del Comune due funzionari tecnici e uno amministrativo, che siederanno al tavolo tecnico tra i due enti a cui verranno affidate le scelte da compiere.
 

I commenti dei lettori