Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

A Paola l’omaggio dei ragazzi. Lutto al braccio e corona di fiori

La famiglia della bibliotecaria ringrazia per i gesti d’affetto. Il commissario Palazzolo: «La ricorderemo come merita»

CANNETO SULL'OGLIO.  L’omaggio dei coscritti del 2000 a Paola Beretta, la vittima incolpevole della violenza omicida della badante di origini polacche Barbara Chmurzynska. Il ringraziamento che la famiglia di Paola estende a tutti coloro che si sono mostrati vicini al dolore di questi giorni. Infine la conferma che il Comune si muoverà per ricordare la propria dipendente uccisa mentre come volontaria teneva aperto il Museo del giocattolo storico che aveva contribuito a fondare e a far cresce ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CANNETO SULL'OGLIO.  L’omaggio dei coscritti del 2000 a Paola Beretta, la vittima incolpevole della violenza omicida della badante di origini polacche Barbara Chmurzynska. Il ringraziamento che la famiglia di Paola estende a tutti coloro che si sono mostrati vicini al dolore di questi giorni. Infine la conferma che il Comune si muoverà per ricordare la propria dipendente uccisa mentre come volontaria teneva aperto il Museo del giocattolo storico che aveva contribuito a fondare e a far crescere e conoscere. Il giorno dopo il funerale che ha visto l’intero paese stringersi accanto a Paola e alla sua famiglia, non accennano a diminuire le manifestazioni di vicinanza e d’affetto. Ieri i ragazzi nati nel Duemila e che avrebbero dovuto festeggiare per quattro giorni la loro maggiore età, hanno deciso di deporre come omaggio un cesto di fiori davanti alla porta del municipio. Con il lutto al braccio, si sono prima abbracciati, poi hanno voluto segnalare la loro vicinanza con un applauso spontaneo. Intanto i familiari di Paola mantengono la linea del riserbo che ha caratterizzato questi tragici giorni. Esprimendo in ogni caso un grande ringraziamento a tutte le persone che hanno mostrato la loro vicinanza in questa circostanza. Positivamente toccati dalla forte partecipazione sia nel momento delle esequie, sia nei tanti segni di stima, a partire dal ricordo che ha aperto il Festivaletteratura di Mantova. Come sarà ricordata Paola? L’associazione di volontari che gestisce il museo comunale ha già fatto sapere che, d’accordo con l’amministrazione, raccoglierà le donazioni di giocattoli e bambole espressamente dedicati a Paola e che giungeranno dal 30 settembre, alla riapertura del museo e in occasione della mostra scambio del giocattolo storico. Anche il commissario prefettizio Francesco Palazzolo ha ricordato che l’intenzione del Comune è un ricordo concreto «per i meriti che ha avuto» e che sarà scelto a breve. — FR.R.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI