In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Furto d’arte in chiesa: ritrovati due pannelli rubati a Bondeno

Due pannelli lignei che facevano parte del coro del XVII secolo e composto da tredici tavole raffiguranti altrettanti santi domenicani, sono stati ritrovati dai carabinieri

1 minuto di lettura

GONZAGA. Due pannelli lignei che facevano parte di un coro risalente al XVII secolo e composto da tredici tavole raffiguranti altrettanti santi domenicani, sono stati ritrovati dai carabinieri di Chiari (Bs) in una cascina abbandonata. Le tavole ritrovate mostrano le effigi di San Tommaso D’Aquino e di San Alberto Magno. Le opere erano state trafugate, unitamente ad altri oggetti sacri, tra la fine del 2017 e l’inizio di quest’anno dall’interno della chiesa parrocchiale di San Tommaso Apostolo in Bondeno di Gonzaga, chiusa al pubblico perché gravemente danneggiata dal terremoto. Dopo aver fatto riconoscere al parroco di Bondeno i quadri, le opere sono state dissequestrate e restituite al vescovo di Mantova (altre tavole erano già state recuperate). Ma le indagini continuano per assicurare alla giustizia sia i ladri che i possibili mandanti.

Ricordiamo che oltre al coro, dove sono stati staccati diversi pannelli, sono sparite due acquasantiere e alcune parti di un baldacchino. La banda non ha però fatto in tempo a finire il lavoro. Se il colpo fosse stato scoperto qualche giorno dopo, i ladri sarebbero tornati per impadronirsi di altre opere. Tra queste anche un quadro che si trova sul retro dell’abside e che è stato trovato in parte staccato. Un saccheggio che avrebbe causato un danno incalcolabile. La banda, sicuramente specializzata in questo tipo di furti, deve aver fatto una lunga serie di sopralluoghi in paese prima di entrare in azione.

I commenti dei lettori