Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Festa dei diciottenni Proteste dei residenti per schiamazzi e botti

VIADANALa tanto temuta festa della leva 2000, alla fine ha fatto perdere la pazienza a un po’ di viadanesi. Parecchi ragazzi si sono ritrovati nel fine settimana a Viadana, per festeggiare assieme la...

VIADANA

La tanto temuta festa della leva 2000, alla fine ha fatto perdere la pazienza a un po’ di viadanesi. Parecchi ragazzi si sono ritrovati nel fine settimana a Viadana, per festeggiare assieme la maggiore età. Per l’occasione, il Comune aveva vietato la vendita di bevande in contenitori di vetro (così da evitare che qualcuno le usasse come oggetti contundenti o lasciasse i cocci in giro), e disposto un’intensificazione dei pattugliamenti della polizia locale. Se nel lungo weekend, scatta ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

VIADANA

La tanto temuta festa della leva 2000, alla fine ha fatto perdere la pazienza a un po’ di viadanesi. Parecchi ragazzi si sono ritrovati nel fine settimana a Viadana, per festeggiare assieme la maggiore età. Per l’occasione, il Comune aveva vietato la vendita di bevande in contenitori di vetro (così da evitare che qualcuno le usasse come oggetti contundenti o lasciasse i cocci in giro), e disposto un’intensificazione dei pattugliamenti della polizia locale. Se nel lungo weekend, scattato già venerdì, si erano registrati solo qualche abbandono di rifiuti e un cestino divelto, è stato nella notte tra domenica e ieri che i festeggiamenti hanno superato il limite, almeno a giudizio di molti cittadini. Diversi hanno lamentato la musica da discoteca provenire a volume insostenibile da via Al Ponte sino a notte inoltrata; e, visto che per il caldo si dorme ancora a finestre aperte, tanti lavoratori hanno faticato a chiudere occhio. Molti altri viadanesi si sono invece infuriati per i botti, i cori da stadio e il risuonare di fischietti per le strade del centro, anche in questo caso proseguiti sin quasi all’alba. Terrorizzati gli animali domestici. Alcuni cittadini hanno provato a scendere in pigiama, per chiedere un po’ di rispetto, ma a quanto pare con scarso successo.

Se n’è dibattuto sui social: molti adulti denunciano una crescente maleducazione tra le giovani generazioni, l’effetto trascinamento del gruppo e la debolezza dei genitori; altri invitano invece a portare pazienza, visto che i 18 anni vengono una volta sola. —

RICCARDO NEGRI

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI