Matematica e scienze: un'App gratis per le scuole

Il progetto, finanziato da 47 club Soroptimist tra cui quello di Mantova, si chiama “Maggie, il tesoro di Seshat”: è un’educational app pensata per i bambini della scuola primaria 

MANTOVA. Si chiama “Maggie, il tesoro di Seshat”: è un’educational app pensata per i bambini della scuola primaria e ha il duplice obiettivo di favorire attraverso il gioco l’acquisizione di competenze scientifiche, tecnologiche e matematiche motivando di più i giovani e soprattutto le ragazze a intraprendere in futuro carriere in questi ambiti. Finanziato da 47 club Soroptimist tra cui quello di Mantova, il progetto verrà presentato domani dalle 10 alle 13 nel corso di un convegno nell’aula magna dell’istituto superiore Bonomi Mazzolari in via Amadei 35 rivolto a docenti delle scuole elementari e medie. Interverranno l’assessore comunale Marianna Pavesi, la presidente Soroptimist Mantova Elena Petrobelli, Dino Cristanini (già direttore generale Invalsi), il dirigente scolastico Luisa Bartoli che porterà l’esperienza condotta all’istituto comprensivo di Asola.

Prevista anche una sessione in diretta streaming da Firenze con in collegamento due docenti universitari esperti in psicometria e matematiche complementari e una sviluppatrice di videogiochi.


In linea con la recente raccomandazione del Consiglio dell’Unione europea, la promozione dell’interesse e della motivazione nei confronti delle discipline scientifiche è un obbiettivo fondamentale per il progetto Soroptimist insieme al superamento dello stereotipo secondo cui le ragazze non sarebbero “portate” per le discipline scientifiche.

Di qui l’idea di un educational game, un gioco il cui scopo principale non è puramente ludico bensì educativo con la protagonista impegnata nella ricerca di un tesoro attraverso la risoluzione di enigmi, di difficoltà crescente e il giocatore può affrontare più volte un problema finché non lo risolve.

Il gioco è incentrato sulla ricerca per trovare il tesoro di Seshat. La protagonista è Maggie, una bambina esploratrice impegnata nell’ambizioso ma affascinante compito di completare la straordinaria collezione del museo di famiglia. Maggie aiuta le bambine a vedersi capaci, argute ed avventurose e a credere di più nelle loro capacità matematiche e scientifiche.

Disponibile in italiano ed inglese e pensata per bambini dai 7ai 12anni, l’ applicazione gratuita sarà scaricabile da domani su tablet e smartphone. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI


 

Video del giorno

Castiglione, la rissa tra giovanissimi nella notte tra venerdì e sabato

La guida allo shopping del Gruppo Gedi